BMW 328

A metà degli anni trenta, la BMW è riuscito a strappare un successo immediato grazie al suo sport dellepoca, vale a dire il 315 / 1 319 / 1 due roadster basata sullo stesso telaio e con meccaniche simili. La Casa tedesca, tuttavia, è diventato sempre più interessato a questo mondo in cui le gare sono state giocate non da vetture strettamente di serie, o quasi, ma le auto provenienti dal mondo della produzione di serie, ma opportunamente rivisto per essere competitivi in ambito racing. le due auto, con la quale BMW fino a quel momento gareggiato erano rigorosamente di serie, nel migliore dei casi, con poche modifiche. Pertanto, abbiamo avuto una macchina che ha generato lazienda nel mondo delle competizioni dalto livello. A tal fine, il progetto fu affidato al Fritz Fiedler, autore di quasi tutti i modelli prodotti dalla BMW nei primi sette anni della sua storia. E stato progettato e realizzato un telaio di nuovo stampo, simile per dimensioni a quello utilizzato per il 319 315, ma di un design più moderno, ed è adatto per luso in condizioni estreme. Il motore è derivato dal motore che equipaggiava la 319 / 1, da cui è ottenuto, tra le altre cose, il motore che si sarebbe andato ad equipaggiare anche il 326 e 327. Per il corpo, abbiamo optato ancora una volta per una roadster, con un corpo vettura molto e profilo aerodinamico, per vincere lattrito aria durante le gare.
La nuova vettura, denominata la BMW 328, ha fatto la sua prima apparizione davanti al pubblico il 14 giugno 1936, in occasione della Eifelrennen. Non poteva andare meglio nel 328: guidato dallesperto Ernst Henne, la roadster tedesca ha conquistato il primo posto nella categoria. Da lì, la carriera della 328 è diventato tutto in discesa: il pubblico era entusiasta dellauto, che è stato messo regolarmente in vendita nel 1937, e fino al 1940. Durante questi 3 anni, la 328 ha vinto molti altri successi agonistici. Ci voleva un evento nefasto, come la Seconda guerra mondiale per interrompere la carriera grande corsa della 328. Ma alla fine del conflitto, la 328 ha ripreso la sua attività, che durò fino al 1955, anno in cui BMW, in preda ad una grave crisi commerciale, hanno dovuto abbandonare le corse e la produzione di vetture di alta qualità. Nel periodo post-bellico, il progetto della 328 è stato utilizzato dallinglese Bristol, che, a seguito di un ulteriore accordo con la BMW, ha cominciato a produrre vetture simili nella linea 328, e con meccanica derivata proprio dalla roadster tedesca. Dopo luscita di produzione della 328, ci sono voluti più di trentanni prima di una recensione del nuovo racing di marca BMW, infatti, sono due: allinizio degli anni settanta, sono arrivati, la BMW CSL e la 2002 Turbo.

image

1. Aerodinamica. (Aerodynamics)
Poche auto in storia sono stati in grado di esprimere il concetto della dinamica applicato allo sport meglio di BMW 328. La sua slanciata e sinuosa del corpo roadster è stato costruito con queste caratteristiche non solo di soddisfare un vezzo stilistico molto in voga nella seconda metà degli anni 30, come per meglio soddisfare le esigenze di aerodinamica di una vettura da corsa doveva rispettare per essere competitivi in meglio. Lefficacia di queste soluzioni è stata tale che, dei circa sessanta 328 affidate ad esperti carrozzieri dellepoca, molto pochi sono stati quelli che sono state apportate importanti modifiche alla carrozzeria, che è considerato quasi perfetto già così che cosa. Le modifiche sono limitate, quindi, soprattutto per gli allestimenti interni le finiture dellabitacolo. Questo per dare unidea di ridurre limpatto visivo e funzionale, ispirato al 328 nella fine degli anni 30. In ogni caso, anche chi è stato dichiarato più radicali modifiche alle linee della 328 ha dato vita a veri e propri capolavori.
Già il frontale, caratterizzato da un andamento molto sinuoso da un lato allaltro, mostra grandi fari da semi-incasso in area che formano il legame tra il cofano motore e i parafanghi. Il collegamento tra questi due elementi è perfetto, anche meglio che nel già dalle linee innovative, di fronte a 326. La griglia, fortemente inclinato allindietro, mostra il grande radiatore a forma di doppio rene, sempre il classico elemento di distinzione della BMW. Le proporzioni di questo radiatore sono molto sviluppate in modo da convogliare più aria fresca possibile allinterno del vano motore. Anche il profilo inferiore del frontale, dimostra di essere molto sinuosa e dinamica.
Anche il lato non è da meno nella ricerca della migliore soluzione in termini di aerodinamica: il lungo cofano anteriore appare allungata allindietro, interrotto solo dal piccolo parabrezza e la parte posteriore del grigliature per lo smaltimento dellaria calda dal motore. I parafanghi anteriori devono essere perfettamente con quelle posteriori, in alcuni casi, con efficace e accattivante copre, lasciando la metà del lato di un piatto di piccole dimensioni come la traccia del loro gran passaggio. Sempre al centro, si nota il portiere da un profilo molto basso per facilitare i movimenti del pilota. La coda è molto breve e fugace, ancor più che in 319 / 1, ed è caratterizzata da una ruota di scorta da incasso per soddisfare al meglio le esigenze di aerodinamica di questa parte della vettura.

2. Roadster
Questo vale per il 328 con un corpo roadster, ma sono stati realizzati due esemplari con carrozzeria coupé, abbigliamento, ecc molto efficace da un punto di vista estetico, grazie alla curvatura del tetto. Infine, per esigenze sportive, cerano anche alcuni esemplari di 328 con carrozzeria di tipo classico, dotate di parafanghi moto, come sulle auto da corsa di un paio di anni prima, e anche alcuni esemplari con un tipo di corpo "barca". Nel primo caso, la 328 stati montati per la classica coda appuntita tipici dellauto come la Bugatti Type 59. In entrambi i casi, la 328 è stata attrezzata con due parabrezza piccolo, uno per il pilota e uno per il co-pilota.

3. Meccanica. (Mechanical)
Un sacco di aerodinamica, tuttavia, non basta: anche bisogno di un motore in grado di spingere la vettura e approfittare delle migliori qualità di profilo del corpo. Per fare questo, è ripresa la già efficiente 6 cilindri 319 / 1, se si svolge un programma di bore piuttosto mite, passando così dalloriginale 1911 cm3 di 319 / 1 1971 cm3 previsto per il 328. La distribuzione mantenuto il regime, a valvole in testa, aste e bilancieri hanno già visto e 319, mentre lalimentazione è affidata a tre carburatori Solex. Infine, grazie ad altri tipi di esame, la potenza massima del motore ha raggiunto il 80 CV, non molto alta ma molto efficace grazie al peso ridotto della vettura. Questo motore, in forma indebolita, sarebbe andato a equipaggiare anche il 326 e 327. Anche la trasmissione è tenuto in un grande modo limpostazione di sport precedente, proponendo nuovamente la frizione monodisco a secco e il cambio a 4 marce con 3 e 4 deve essere sincronizzato. Grande novità è il telaio, appositamente progettato e costruito per la 328 e composto da una struttura tubolare con inserti in scatola. Questo mix è garantita la cornice di una piccola massa, ma allo stesso tempo un alto grado di rigidità e unelevata rigidità torsionale. A questo telaio sono stati applicati quattro freni a tamburo idraulici, come il 326 e 327, mentre la sospensione ripreso come già montato sui modelli più recenti, e quindi anteriore a ruote indipendenti, assale posteriore rigido con molle a balestra semiellittiche.

4. Attività agonistica. (Agonistic activity)
Sarebbe impossibile parlare di ogni singola vittoria della 328, così ricca è la storia di questa vettura. Basti dire che alla sua prima apparizione, la 328 non già sanno vincere il primo posto nella categoria Eifelrennen nel 1936, con il volante Ernst Henne, già un pilota di moto, per la Casa tedesca. Tra le altre più significative dichiarazioni di 328 includono 24 Ore di le Mans nel 1939, dove si è seduto ancora una volta prima categoria. Ma uno dei concorsi in cui il 328 ha dimostrato di essere la regina incontrastata delle gare è stata la Mille Miglia: nel 1938, quattro 328 i partecipanti sono messi nei primi quattro posti nella loro categoria, nel 1940, per lo stesso evento sportivo, un cinque-328 sono stati schierati sulla linea di partenza: due di loro erano in corpo come coupé. Uno di questi coupé, la linea è stata firmata dal Touring, ha conquistato il primo posto nella sua categoria, guidata da Von Hanstein-Baumer. In totale hall of fame della BMW 328 ammontano a più di 220 vittorie, un traguardo notevole, che ha spinto l328 nellolimpo del centro storico di vetture sportive.

5. Curiosità. (Curiosity)
La 328 è stata inclusa tra le 25 auto più significativi del secolo scorso da unéquipe di giornalisti automotive.
Una BMW 328 trionfato anche nel 2004, la ri-edizione della Mille miglia di quellanno.
Nel 2006, in occasione del 70 ° anniversario della nascita della 328, la BMW presentatò il car concept Coupé Mille Miglia, una vettura destinata a rimanere un prototipo che ha preso il profilato linee della 328 coupé che vinse la Mille Miglia del 1940.
La 328 che vinse edizione della Mille Miglia del 1940, lha conferito a 70 anni dopo la nelledizione 2010.

Il BMW M 328 è un motore a scoppio alimentato a benzina prodotto dal 1936 al 1955 dalla Casa automobilistica tedesca BMW Questo motore nacque sulla base
BMW 326 BMW 328 BMW 329 BMW 340 BMW M 328 Altri progetti Wikimedia Commons Wikimedia Commons contiene immagini o altri file su BMW 327 Da BMW World, pagina
BMW 320 BMW 321 BMW 327 BMW 328 BMW 329 BMW 340 Altri progetti Wikimedia Commons Wikimedia Commons contiene immagini o altri file su BMW 326 Articolo della
dell Europa occidentale, invece, la BMW immise nel 1952 sul mercato la BMW 501. BMW BMW 320 BMW 327 BMW 328 BMW 329 EMW 340 Altri progetti Wikimedia
prodotti. BMW BMW 321 BMW 327 BMW 328 BMW 329 BMW 340 Altri progetti Wikimedia Commons Wikimedia Commons contiene immagini o altri file su BMW 320 Da Histomobile
Disambiguazione Se stai cercando altri significati, vedi BMW disambigua La BMW sigla di Bayerische Motoren Werke, traducibile in italiano come fabbrica
celeberrima BMW 328 mentre la 319 base le sopravvisse di un anno, per essere poi definitivamente sostituita dalla BMW 320. BMW BMW 315 BMW 329 Altri progetti
su base della BMW 328 che corse anche in Formula Uno. Nel 1949 vennero ultimati i lavori per la sportiva da gara basata sulla BMW 328 col motore portato
litri esistevano anche le 501 2.6 la cui commercializzazione avvenne tra l aprile del 1955 ed il dicembre del 1958. BMW BMW M 328 BMW 501 Motori BMW
così alla BMW di continuare lì la produzione automobilistica. Einheits - PKW BMW EMW automobili BMW 320 BMW 326 BMW 327 BMW 329 BMW 340 BMW M 328 Pagina in
costruire modelli BMW Per la produzione del proprio primo modello, la Bristol si ispirò quindi a vetture BMW prebelliche. Dalla BMW 328 prese il motore

La sigla BMW F30 identifica la sesta generazione della Serie 3, un autovettura berlina di segmento D prodotta dal 2012 al 2019 dalla casa automobilistica
BMW Concept CS 2007 BMW 328 Hommage 2011 BMW Pininfarina Gran Lusso Coupé 2013 BMW Vision Future Luxury 2014 BMW 3.0 CSL Hommage R 2015 BMW
a 3950 giri min. È stato montato su: BMW 328 i E36 1995 - 99 BMW 528i E39 1995 - 99 BMW 728i E38 1997 - 99 BMW Z3 2.8 1997 - 99 È l evoluzione con
Marsiglia, alla guida di una BMW 328 il 2º posto alla Coupe de Nantes del 28 luglio 1946, a Nantes, alla guida di una BMW 328 ed il 2º posto alla Coupe
La sigla BMW E85 indica la prima generazione della BMW Z4, una vettura roadster a due posti prodotta dalla Casa automobilistica tedesca BMW dal 2002 al
della BMW 321 e della BMW 326 in seguito anche della BMW 327 direttamente sotto il controllo sovietico ed al di fuori della volontà della BMW Tale
motori M 328 da 2 litri. Con l uscita di produzione della BMW 335, avvenuta nel 1941, anche il motore M335 fu pensionato definitivamente. BMW BMW 335 Motori
modello prodotto dalla BMW dal 2013, vedi BMW Serie 2. La Serie 02 è una famiglia di autovetture di fascia medio - alta prodotte dalla BMW tra il 1966 ed il
termine la gara. Finì al terzo posto la Mille Miglia nel 1940 con una BMW 328 Durante la sua carriera corse principalmente con Borgward le gare di durata
Con le sigle BMW E65, BMW E66, BMW E67 e BMW E68 si intendono le quattro varianti della quarta serie della BMW Serie 7, autovettura di lusso della Casa

BMW G20

La BMW G20 è la settima generazione della BMW Serie 3, unautovettura berlina di segmento D prodotta nel 2019 dalla casa automobilistica tedesca BMW. La tenut...

BMW 3200 CS

Meccanicamente, il 3200 CS ripresa, come già accennato, come già proposto sulla sua antenata e sulle auto, correlati. Troviamo poi il grande motore della leg...